© Copyright 2012 Diete, benessere e bellezza donna. All Rights Reserved.

LA MEDICINA NATURALE O NATUROPATIA

LA MEDICINA NATURALE

La medicina naturale, o naturopatia, si basa sul principio che per ottenere la salute occorre lavorare contemporaneamente su diversi piani individuando la terapia giusta e ritrovando l’equilibrio perduto con l’ambiente esterno.

Sebbene molte terapie non convenzionali non siano sostenute da rigorosi studi clinici prospettici, “alternativo” non é sinonimo di “non dimostrato”.

Dati provenienti da studi clinici ben progettati e ben eseguiti avvalorano il ricorso a determinate medicine alternative, almeno in alcuni contesti.

L’uso di terapie non convenzionali, del resto, è ampiamente diffuso in ogni parte del mondo. Nel 1997 un’indagine telefonica ha dimostrato che negli Stati Uniti il 42% degli adulti anglofoni si era sottoposto a qualche forma di terapia alternativa.

Il ricorso a tali terapie è particolarmente diffuso fra le persone di colore, riflettendo il fatto che, per molti, le terapie alternative sono medicine tradizionali. I pazienti che si servono di medicine alternative si trovano spesso agli estremi dello spettro delle malattie: si ricerca il sollievo sia nelle malattie lievi o croniche, sia in condizioni patologiche pericolose per la vita (tipicamente, in tali casi, le medicine alternative sono considerate un complemento della medicina tradizionale).

TRATTAMENTI

Mentre la medicina convenzionale occidentale è fondata soprattutto sulla fisiologia e sulla fisiopatologia, le terapie alternative possono essere basate su paradigmi alternativi (per es., concetti orientali di energia, denominata “qi” nella medicina cinese o ‘‘prana” nella medicina ayurvedica) o possono fare riferimento a ipotesi biochimiche non dimostrate.

Alcune delle specialità che sono tradizionalmente ricondotte alla medicina alternativa hanno origini antichissime (medicina cinese, agopuntura, ecc.), mentre altre sono di sviluppo recente (omeopatia, mesoterapia, osteopatia, fitoterapia, ecc.); si va da sistemi basati su peculiari teorie eziopatogenetiche, con specifici metodi diagnostici e con opzioni multiple di trattamento (fra queste, la medicina tradizionale cinese e la medicina ayurvedica), fino a discipline legate essenzialmente al rilassamento come le terapie sensoriali (cromoterapia, musicoterapia, aromaterapia, ecc) e il rebirthing.

COS’È LA “SALUTE”?

Molti pensano che la salute sia semplicemente “uno stato d’assenza di malattia” e che quindi essere sano (cioè essere in salute) voglia dire non avere malattie.

Il concetto di salute è invece molto più ampio e abbraccia diversi aspetti della nostra vita. Nel 1948 l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il massimo organo sovranazionale che si occupa di salute pubblica, ha così definito la salute: “Un completo stato di benessere fisico, psichico e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o infermità”.

Questa definizione ha incontrato molte difficoltà a diffondersi, o meglio, a tradursi in politiche di salute che coprano il suo intero significato. Fino ad oggi, infatti, la maggior parte degli interventi per migliorare la salute si è concentrata principalmente sul benessere fisico, senza tener conto che per ottenere un buon livello di salute non basta combattere le malattie attraverso le cure e l’assistenza sanitaria. Servono anche altri “requisiti” fondamentali.

BENESSERE UGUALE SALUTE

Da quanto detto finora, è chiaro che i concetti di benessere e di salute coincidono perfettamente.

La medicina convenzionale moderna rimane sovente legata ad un concetto di salute che la descrive come “assenza di malattia”. Spesso ci si occupa solo della malattia, pensando che quest’ultima colpisca la persona e non che sia la persona a predisporsi alla malattia con uno stile di vita sbagliato.

La medicina non convenzionale è orientata alla prevenzione della malattia e al mantenimento dello stato di salute, intesa come equilibrio tra le componenti mentale e fisica dell’individuo.

Ogni alterazione di questo equilibrio porta ad uno stress per l’organismo, che così può ammalarsi.

La malattia, insomma, rappresenta il riflesso di un’instabilità profonda pertanto, per riequilibrare l’organismo e potenziarne le difese, si serve di un’ampia gamma di pratiche e terapie.


Ultimi Articoli

LA MEDICINA NATURALE

LA MEDICINA NATURALE O NATUROPATIA

La medicina naturale, o naturopatia, si basa sul principio che per ottenere la salute occorre la…
Crusca di avena come integratore indispensabile

Crusca di avena come integratore indispensabile

Particolarmente indicata nella Dieta Dukan, la crusca di avena è considerata in altrettante diet…
tipologie alimentari corrette oggi in voga

Tipologie alimentari corrette oggi in voga

Molte volte sentiamo la fatidica frase in cui le diete non servono a nulla, addirittura, la magg…
I disturbi del sistema metabolico portano alla Sindrome Metabolica

I disturbi del sistema metabolico portano alla Sindrome Metabolica

L’insieme dei disturbi metabolici nella popolazione è in grande aumento negli ultimi anni, tanto…
Prevenzione della iperglicemia nel diabete tipo 2

Prevenzione della iperglicemia nel diabete tipo 2

Definizione del diabete di tipo 2: Insieme di disturbi determinati dall’iperglicemia, definit…
Dieta disintossicante dopo le abbuffate di Natale

Dieta disintossicante dopo le abbuffate di Natale

E dopo l’abbuffata di Natale si devono perdere quei chiletti di troppo! Ecco una dieta disin…
Braccia molli? Come tonificarle in 5 minuti

Braccia molli? Come tonificarle in 5 minuti

Le braccia molli sono un problema per il 90% delle donne. Sta arrivando l’estate e molte di …
Alito pesante? Mangiato aglio? Usa il chicco di caffè!

Alito pesante? Mangiato aglio? Usa il chicco di caffè!

L’alitosi è una vera piaga per chi ne soffre e per chi lo subisce. Credi di avere l’Alito pe…
Acidità di stomaco? Ecco i rimedi naturali

Acidità di stomaco? Ecco i rimedi naturali

Spesso e volentieri mi abbuffo e l’acidità di stomaco arriva appena finisco di mangiare, così mi…