Skip to main content
© Copyright 2012 Diete, benessere e bellezza donna. All Rights Reserved.

La medicina estetica per correggere le rughe


Eccoci qua in un nuovo articolo in cui vogliamo investigare i metodi che oggi la medicina estetica propone per la correzione delle rughe. Sappiamo che questa branca della medicina continua ad evolversi e ad oggi è un ambito tra i più importanti nel panorama della salute e del benessere siccome offre soluzioni mirate a migliorare l’aspetto estetico delle persone. Tra le molte soluzioni che propone troviamo anche quelle per correggere le rughe iniziamo quindi a vedere cosa sono queste ultime e da che cosa sono causate. 

Cosa sono le rughe e quali sono le cause

Le rughe sono uno dei segni più evidenti ed inevitabili dell’invecchiamento della pelle. Molte persone abbracciano con gratitudine le rughe come segni di esperienza e saggezza, molte altre cercano opzioni per correggere queste manifestazioni dell’età ed è qua che la medicina estetica interviene in tuo aiuto. 

Le rughe sono il risultato di diversi fattori, tra cui l’invecchiamento naturale, l’esposizione al sole, lo stile di vita e fattori genetici. Con lo scorrere del tempo l’invecchiamento porta inevitabilmente a una diminuzione della produzione di collagene ed elastina che sono proteine fondamentali per la struttura e l’elasticità della pelle, inoltre l’esposizione prolungata ai raggi solari accelera il processo. Un corretto stile di vita, con una dieta equilibrata, idratazione costante e l’uso della protezione solare, può contribuire a prevenire la formazione delle rughe ma per coloro che desiderano affrontare le rughe eliminandole o diminuendole, la medicina estetica offre varie opzioni di trattamento. Vediamo quali sono alcune di queste opzioni!

Opzioni di trattamento

La medicina estetica offre, come abbiamo accennato, trattamenti che contribuiscono a preservare e a rinnovare l’aspetto giovanile della pelle i quali sono efficaci per correggere sia le rughe d’espressione, che si formano quando contraiamo i muscoli del viso, che quelle statiche, che sono dovute alla possibile perdita di volume e di elasticità della pelle.

La lista di opzioni di trattamento per le rughe è molto vasta e si possono adattare alle esigenze specifiche di ciascun individuo che possono dipendere da diversi fattori, tra cui il tipo di rughe, la zona interessata e le preferenze personali del paziente. In generale questi trattamenti mirano a ridurre l’aspetto delle rughe, migliorando la texture e l’elasticità della pelle. Alcuni riducono temporaneamente la contrazione muscolare responsabile della formazione di rughe, altri trattamenti invece contribuiscono a ripristinare il volume e l’idratazione della pelle e ci sono poi procedimenti più invasivi, che offrono soluzioni a lungo termine per contrastare i segni dell’invecchiamento. 

Approfondiamo quindi i vari tipi di trattamento possibili!

Quali sono le opzioni? 

Prima di analizzare i possibili trattamenti vogliamo sottolineare l’importanza di rivolgersi a professionisti del settore sia nella scelta che in caso di dubbi o domande e per sviluppare un piano personalizzato corretto!

Ecco i trattamenti più comuni per correggere le rughe: 

  • Filler: i filler sono sostanze iniettabili che vengono utilizzate per riempire i solchi cutanei e ripristinare il volume perduto riducendo la profondità delle rughe e conferendo alla pelle un aspetto più giovane e teso. I filler più comuni, indicati per le rughe della fronte, delle labbra e delle guance, sono a base di Acido Ialuronico, una sostanza naturalmente presente nel corpo umano, che ha un effetto idratante e volumizzante.
    • Durata: il trattamento è indolore e ha una durata variabile da 6 a 12 mesi. 
  • Tossina botulinica: la tossina botulinica è una proteina che viene iniettata nei muscoli responsabili delle rughe del viso e agisce rilassando quei muscoli. Viene utilizzata per attenuare le rughe d’espressione, come le rughe della fronte, le zampe di gallina intorno agli occhi
    • Durata: l’ effetto è visibile dai 3 ai 6 mesi, dopo di che il trattamento può essere ripetuto.
  • Laser: il laser viene utilizzato per stimolare la produzione di collagene e di elastina, due proteine che contribuiscono a mantenere la pelle elastica e tonica migliorandone anche la texture. Riducono la comparsa di rughe superficiali e migliorano la qualità generale della pelle.
    • Durata: il trattamento può essere doloroso e richiedere più sedute oltre che  un periodo di convalescenza ma i risultati che perdurano nel tempo.
  • Peeling chimico: il peeling chimico è un trattamento utile per correggere le rughe superficiali e consiste nell’applicazione di un acido esfoliante sulla pelle per rimuovere lo strato superficiale e stimolare la produzione di nuovo collagene, stimolando la rigenerazione della pelle, migliorando la tonicità e l’aspetto generale della pelle.
    • Durata: il risultato può variare a seconda della profondità del peeling e può causare arrossamento e desquamazione della pelle.
  • Microdermoabrasione: questa procedura utilizza un dispositivo che rimuove strati superficiali di cellule morte della pelle, promuovendo il rinnovamento cellulare e migliorando la texture della pelle, riducendo la comparsa di rughe fini.
    • Durata: Solitamente richiede più sedute, con miglioramenti graduali nel tempo.
  • Lifting Facciale: è un intervento chirurgico che rimuove l’eccesso di pelle e ridisegna i tessuti sottostanti per migliorare la definizione del viso. I risultati sono duraturi portano a miglioramenti significativi nella tonicità della pelle e nella correzione delle rughe.
    • Durata: Effetti a lungo termine, ma richiede un periodo di recupero più esteso rispetto agli altri trattamenti non invasivi.

Questi sono quindi i trattamenti più comuni ma è interessante sapere che la medicina estetica offre anche una serie di trattamenti che possono aiutare a prevenire la formazione delle rughe. Tra questi trattamenti ci sono:

  • La biorivitalizzazione: un trattamento che consiste nell’iniezione di sostanze idratanti e nutritive nella pelle e che aiuta a mantenere la pelle elastica e tonica, riducendo il rischio di formazione delle rughe.
  • La fotoprotezione: è fondamentale per proteggere la pelle dai danni dei raggi solari, che sono uno dei principali fattori responsabili dell’invecchiamento cutaneo.
  • L’assunzione di integratori alimentari: alcuni integratori alimentari, come la vitamina C, la vitamina E e l’acido alfa-lipoico, possono aiutare a proteggere la pelle. 

Possiamo quindi dire che la medicina estetica può essere un valido alleato per correggere le rughe e ringiovanire l’aspetto del viso, inoltre è un campo in costante evoluzione, che in futuro potrà presentare nuovi trattamenti. Tuttavia, è essenziale considerare tali interventi con un approccio bilanciato, prendendo in considerazione sia gli aspetti fisici che quelli psicologici ed è importante rivolgersi a un medico estetico qualificato, che saprà consigliarti il trattamento più adatto alle tue esigenze.


Ultimi Articoli

La medicina estetica per correggere le rughe

Eccoci qua in un nuovo articolo in cui vogliamo investigare i metodi che oggi la medicina esteti…

Una dieta sana è anche una dieta costosa?

Il taglio che vogliamo dare all’articolo di oggi è quello di una investigazione. Non ti preoccup…

Come combattere l’influenza

Si sa, la stagione invernale porta con sé l’alto rischio di prendersi l’influenza. In particolar…

In che cosa consiste una dieta equilibrata e bilanciata

Ti diamo il benvenuto in questo nuovo articolo, dove approfondiremo in che cosa consiste una die…

La cura della pelle: consigli pratici

Eccoci qua in un nuovo articolo, dove affronteremo l’importante tematica della cura della pelle,…

Il rapporto tra l’alimentazione e la tonificazione dei muscoli

Ti diamo il benvenuto in questo nuovo articolo, dove andremo a parlare del rapporto che persiste…

Quali sono i rimedi naturali per dormire meglio

Si sa, l’insonnia e i disturbi del sonno possono avere un impatto significativo sulla qualità de…

Le tendenze alimentari e le diete popolari

Le tendenze alimentari e le diete popolari rappresentano un argomento di grande interesse per mo…

Osteopatia nello sport

La prevenzione degli infortuni è possibile nelle discipline sportive grazie a vari fattori di pr…

Psicosomatica e apparato digerente

La psicosomatica è quella branca della medicina che studia le relazioni esistenti tra Psiche e S…