Rassodare e tonificare il seno con rimedi naturali – consigli utili

rassodare-seno
rassodare-seno

Esistono rimedi naturali per rassodare il seno? La risposta è SI… leggete attentamente l’articolo

Per contrastare i cedimenti del seno e del décolleté, e per avere un seno più tonico, i rimedi naturali sono salvia e kigelia africana. La salvia è infatti una miniera di fitormoni e vitamine che conservano il seno tonico e sodo. Se dopo gravidanza e allattamento o in menopausa il décolleté e il seno iniziano a “sfiorire”, per avere un seno più sodo ci sono i rimedi naturali.

E’ ottimo bere la tintura madre di salvia (in erboristeria o in farmacia), ne bastano 30 gocce al giorno per cicli di trattamento di 2 mesi. La tintura madre di salvia contiene una sinergia di estrogeni vegetali che migliorano la sintesi del collagene e la resistenza dei tessuti di sostegno del seno, prevenendo anche le smagliature al seno.

Per aumentare il volume del seno e “alzarlo“, invece, è ottimo bere ogni sera una tisana preparata mettendo in infusione in una tazza d’ acqua un cucchiaino di semi di fieno greco (sempre in erboristeria o in farmacia).

È poi necessario stimolare il seno con un massaggio quotidiano con una crema alla kigelia afri­cana (in erboristeria): va spalmata sul décolleté e sul seno dal basso verso l’ alto, e massaggiata fino al totale assorbimento.

Rassodare la pelle – Preparare un infuso con 30 g di serpollino, 30 g di timo e 20 g di rosmarino. Quando si è raffreddato, filtralo ed applicalo sui seni lasciandolo in posa 10-15 minuti. Poi risciacqua con un  getto di acqua fredda.

Pelli secche – Mescolate un tuorlo d’uovo con tre cucchiaini di olio di oliva fino ad ottenere un composto omogeneo. Applicalo sul seno con un leggero massaggio evitando però il capezzolo e dopo circa 30 minuti sciacqua con acqua fredda.

Idratare ed ammorbidire la pelle – massaggiare i seni con olio d’avocado (rigenerante è perfetto per le pelli delicate), olio di argan (rallenta l’invecchiamento cutaneo) o olio di jojoba (nutre la pelle in profondità). Il movimento deve essere sempre dall’esterno verso l’interno, intorno ai capezzoli. Si possono anche mischiare tutti e tre in quantità uguali.

Rivitalizzare e tonificare – Preparate un composto con due cucchiaini di rum e due cucchiaini di succo di limone. Applicatelo sul seno con un leggero massaggio, evitando accuratamente il capezzolo.

Stimolante e vitalizzante – Termina la doccia con un getto di acqua fredda sul seno. Il movimento deve essere rotatorio, sempre dall’esterno all’interno passando da un seno all’altro con un movimento a 8. Una delle caratteristiche dell’acqua fredda è quella di fungere da vasocostrittore e quindi di stimolare la microcircolazione sanguigna.

Energetico e rassodante – Immergete un reggiseno in acqua di rose e mettetelo in freezer per circa un’ora. Passato questo lasso di tempo toglietelo dal freezer ed indossatelo per qualche minuto.

Seno in allattamento – Fai dei cataplasmi (impasti) di foglie e fiori di aneto dopo averli fatti bollire in acqua.

Hai trovato il post interessante? Allora condividilo:

Leggi anche:

Article written by

Please comment with your real name using good manners.

Leave a Reply